Un vecchio amico

stavo passeggiando per il centro della mia città quando incontro un amico col quale ci frequentavamo una trentina di anni or sono,dopo esserci scambiati i convenevoli ed essere andati a bere un caffè mi ha invitato a casa sua per mostrarmi alcune foto nostre. Appena entrati mi sono trovato di fronte ad un museo di oggetti antichi e di quadri. In passato sapevo che a lui sono sempre piaciuti gli uomini e dato che anche a me la cosa non dispiace, piano piano ci siamo trovati vicino mentre le nostre mani scendevano cercando le parti intime. Mi ha portato in camera da letto dove ci siamo spogliati e abbiano iniziato a sponpinarci a vicenda, poi lui mi dice di mettermi a pecora perché voleva leccarmi il culo, una sensazione meravigliosa, e poi mi dice che erano anni che avrebbe voluto scoparmi. Estrae un profilattico dal cassetto e dopo averlo infilato lo sento che cerca di farsi strada nel mio culetto. Inizia a pomparmi per una decina di minuti fino a quando lo sento gemere che stà per venire, a questo punto mi sfilo e gli tolgo il profilattico ingoiando tutta la sua sborra calda. Dopo esserci rivestiti ci siamo salutati con la promessa di rivederci spesso visto che lui vive da solo. Mentre scrivo mi è già venuta voglia di chiamarlo per vederci.

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!