• Pubblicata il:
  • Autore: MARINAMAIALINA
  • Categoria: Racconti fetish
  • Pubblicata il:
  • Autore: MARINAMAIALINA
  • Categoria: Racconti fetish

SOTTOMISSIONE CON SORPRESA

UTENTE: MARINAMAIALINA
STORIE DI VITA - SOTTOMISSIONE - generiche

SOTTOMISSIONE CON SORPRESA

Ho conosciuto "Cattivone" su una chat per sottomissioni e dominatori. Dopo quattro settimane di porcate via Internet, ci siamo incontrati a casa sua.
Era alto, carino, gentile. Abbiamo iniziato a toccarci e baciarci per un po', però io gli ho fatto subito presente che volevo essere soprattutto dominata, così siamo passati alla fase 2.
Raggiunta la camera, mi ha messa seduta su un cuscino e mi ha ammanettato i polsi alla spalliera del letto. Devo dire che, pur dovendo eseguire gli ordini del padrone, questa cosa mi ha turbato perchè mi ricordava il thriller di Steven King "Il gioco di Gerald".
Poi ha colorato le mie labbra di rossetto disegnando una striscia rossa di sangue che dalla bocca colava fino al seno e continuava con qualche goccia fino al pube. La cosa si faceva un po' macabra, ma ero eccitatissima ed i miei capezzoli turgidi lo mostravano con chiarezza.
Cattivone si è messo davanti alla mia faccia e mi ha strofinato il cazzo sulle guance e sulle labbra e, quando è diventato duro, mi ha scopato in bocca insultandomi e sputandomi addosso.
- Hey cagna, stai attenta! Non vedi che hai graffiato il cazzo del tuo padrone? Non vedi che sanguina?
In effetti, il rossetto lo aveva macchiato perciò, per punizione, mi ha afferrato per i capelli spingendo con più forza fino a riempirmi la bocca di sperma.
Poi ha urinato sulle mammelle e sulla vulva dicendo:
- Ecco vacca, così impari!
La mia fica era dilatata, bagnata di unto vaginale e di urina. Reclamava la sua soddisfazione, ma la schiava non può parlare, è solo il padrone a decidere.
Cattivone ha preso da un comodino una specie di vibratore con due estremità a forma di pene. Ha infilato la più lunga e diritta nel mio sedere e la più corta e ricurva in vagina. Ho pensato: "Si è sbagliato, è la più grande che va in fica...". E invece no. Il perchè l'ho capito quando ha acceso il marchingegno ed ha ricominciato ad insultarmi.
- Lo so quello che pensi, stupida puttana. Ma il cazzetto più corto è fatto apposta per arrivare solo al tuo punto G. Tra un po' sentirai...
Ero già talmente eccitata che, dal culo, è arrivato in fretta un primo forte orgasmo. Dalla fica ricevevo segnali potenti e continui che non avevo mai sentito prima. Erano come vibrazioni calde che, dalla vagina, si propagavano pian piano a tutto il corpo ed al cervello... bellissimo! Il secondo orgasmo è stato squassante, non avevo mai provato niente del genere. Ho urlato di piacere e mi sono sollevata a scatti col bacino per almeno 10 volte. Ma non solo! Dalla mia uretra sono usciti diversi schizzi di liquido che hanno bagnato anche il padrone. Sembrava una vendetta contro il suo pisciarmi addosso, invece era la prima eiaculazione femminile della mia vita. E' stato fantastico!

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!