SEGA DALLA CUGINA

Adoro la mia cuginetta, graziosa, qualche anno in meno a me e due dette da sballo davvero enormi.Tuttavia, anche se qualche sera mi sono masturbato al suo pensiero, sognando una bella sega spagnola, non le ho mai fatto capire la mia attrazione sessuale che nutrivo verso di lei. Una sera eravamo in gita, a Firenze, con la scuola, viaggiavamo in pullman e lei era seduta proprio davanti a me. Potevo tranquillamente scorgermi e guardale le tette, mi venne duro in pochi secondi, e dopo qualche minuto non resistevo alla tentazione di toccarla e toccarmi al tempo stesso. L'occasione si presentò presto, quando lei si adagiò sullo schienale del sediolino e si addormentò, io andai a sedermi vicino lei e cominciai a toccarle prima ll'interno coscia, poi la pancia e poi le sue magnifiche tette. Non resistevo, lo tirai fuori e cominciai menarmelo con vigoria e furia straordinaria. Ad un certo punto lei, che evidentemente fingeva di dormire, allungò una mano sul mio cazzo, lo afferrò e cominciò a masturbarmi. In primo luogo rimasi sorpreso, poi visto che era lei a condurre il gioco la seguii, e per la restante mezzora ci masturbammo a vicenda. Lei venne prima e gemette con un sussulto di piacere, io sborrai poco dopo sul sediolino e su un cesso che dormiva davanti, fiumi di calda sborra. Io e mia cugina non parlammo mai di quel "sogno", e nemmeno il cesso disse niente, daltro canto doveva essere la prima volta che vedeva un po' di sborra, brutta com'era.

Vota la storia:




06/04/2007 17:30

Dr.Love

Beh...poveretta quella davanti! Sarà pure stata un cesso però.....!Sarei curioso di vedere come sei tu. Per essere ridotto a farti masturbare da tua cugina stai messo maluccio!!!!! Anche se come si dice "non c'è cosa più divina che scoparsi la cugina"!!!! ;)

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!