• Pubblicata il:
  • Autore: GIOVANNI
  • Categoria: Racconti gay
  • Pubblicata il:
  • Autore: GIOVANNI
  • Categoria: Racconti gay

LA SECONDA VOLTA

La prima volta che mi son fatto inculare ho sentito un dolore del diavolo anche perchè il tizio aveva un cazzo enorme, grosso di diametro, lungo dai 18 ai 20 cm e con una cappella grossa come una testa d'ariete. A nulla era valso l'olio lubrificante, evidentemente il buchino non era allenato. Allora pensai di adattarlo alle circostanze perchè volevo riprovare, fu così che per una quindicina di giorni, a giorni alterni riempivo una siringa, priva di ago, di un miscuglio di olio e crema per il corpo e me lo sparavo nel culo, dopo di che mi infilavo una zucchina che lubrificavo sulla punta. Vi assicuro che spingendola appena, la zucchina scivolava dentro velocemente. Iniziai con una zucchina da 13 cm. circa e alla fine me ne infilai una da 20 cm. e più. Quando ho realizzato che il buco del culo era pronto per ricevere il cazzone, ricontattai l'amico. Lo incontrai in un B&B, non avevamo bisogno di preamboli, fummo subito a letto, lo leccai un pò dappertutto per eccitarlo dopo di che scesi giù a leccargli l'enorme cazzo. Lo leccai tutto, me lo feci scivolare in bocca e lo sbocchinai per bene. L'amico era assai eccitato, mi chiese di potermi inculare. "Un attimo" gli dissi "nel frattempo infilati il profilattico". Andai nel bagno e con la siringa mi sparai il miscuglio di olio e crema nel culo. Lui nel frattempo aveva infilato il profilattico ed era steso sul letto a pancia in sù, con il bastone che svettava. Mi metto sopra a cavalcioni e con la mano mi dirigo quel bastone di carne in direzione del buco del culo, era durissimo con la cappella gonfia e dura. Spingo un pò ed inizia a scivolarmi dentro, non sento dolore nonostante la circonferenza della cappella; spingo ancora e quel bastone di carne continua ad entrarmi dentro senza problemi, ora ce l'ho tutto dentro. Mi rendo conto che avrei potuto prendere un cazzo anche più lungo. Per prenderlo meglio vado avanti e indietro con l'anca. L'amico geme di piacere, mi invita a non fermarmi. Alterno i movimenti, appoggio le mani sul suo petto e vado su e giù con il cazzo nel culo. La situazione mi piace, mi da una sensazione di dominio sul ragazzo, che continua a gemere. Mi piace vederlo eccitato, mi accorgo che sta per venire, accellero il movimento, inizia a fremere, si dimena, emana un grido prolungato di piacere e viene. Mi fermo con il cazzo completamente nel culo, mi piace osservarlo, geme ancora, poi quando sento che il cazzo si sta sgonfinado, lo tiro fuori e do un bacio sul collo all'amico. Lo lascio con la promessa di rivederci.

Vota la storia:




18/05/2015 02:13

Camillo 2

Miki caro, se ami le SENSAZIONI DI DOMINIO, vieni a lavorare da me, ti tratterò come schiavo a calci in culo e a pane e acqua, In più ho una decina di manovalanza extracomunitari, che possono incularti a ll'infinito abbassandogli la retribuzione perché le procurerei anche il sollazzo. Fatti vivo. Ciao Miki

15/05/2015 18:37

miki

Per esperienza personale devo convenire che cavalcare un uomo avendo il suo cazzo in culo e gestirselo a piacimento tra le chiappe è una bella sensazione. Condivido anche la sensazione del dominio, del potere sulla persona che cavalchi. E' come se sei tu a fotterlo.

15/05/2015 01:04

Camillo 2

marco guarda che il mio commento vale anche per te, DATO CHE LO INVIDI caro CULATTONE- Maledetti americani!!!!!

15/05/2015 00:11

marco

isis,negroni africani,pirla,io penso che sia solamente uno al quale piace il cazzo nel culo e specialmente se è grosso.io lo invidio.

12/05/2015 20:50

Camillo 2

Questo CULATTONE è di certo uno che plaude agli sbarchi dei negroni d'Africa, lui poveretto pensa ai loro cazzoni e, ignora che tra loro ci sono emissari dell'ISIS che non appena avranno islamizzato l'Italia, lo fanno fuori con un colpo alla nuca. Fa pena, lui non sa, lui pensa solo ai cazzoni...Auguri pirla

12/05/2015 10:50

ken

culattun!!

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!