BISEX O LESBICHE, VERITA' E FINZIONE (seconda parte)

Quando finalmente #A è riuscita a liberarsi, ha trascinato #S sul pavimento di moquette, le ha dato uno schiaffo, si è messa a cavalcioni sulla sua faccia e l'ha costretta a fare altrettanto dicendole insulti di tutti i tipi. - Lecca, vecchia lesbica troia, lecca! Sei solo una vacca! Tutto qui quel che sai fare? Allora preferisco scopare col mio fidanzato, figa di merda! Ecc. ecc. In effetti #A sospirava e gemeva, ma era più resistente e dava l'impressione di avere difficoltà a raggiungere l'orgasmo. Dopo qualche minuto, le ha dato un altro schiaffo, si è alzata in piedi, ha preso una cosa dai cassetti del guardaroba e glilel'ha ficcata in bocca. Era un grosso vibratore collegato ad una cintura fallica! - Ti piace zietta cara? Ti piacerebbe che quel'impotente di tuo marito ce l'avesse così? S# non rispondeva, ma sembrava eccitata da quella marea di insulti. All'improvviso, ha spinto #A all'indietro sul pavimento, l'ha presa per i capelli e l'ha messa alla pecorina. Poi ha indossato la cintura fallica, ha unto il vibratore e gliel'ha piantato in culo. - Ahia... fai piano! Ma sei fuori? - No... sono dentro! Ha risposto S# afferrandole i fianchi e spingendo più lentamente. Quando il cazzo vibrante di plastica e silicone è entrato per intero, anche #A ha iniziato a godere ed a gemere sul serio. - Dài, vecchia lesbica puttana, dài... Il viso di #S era contratto e sudato, adesso era di nuovo lei a comandare ed a spingere sempre più in fretta. - Ancora... dài... ancora... Ormai la figa di #A gocciolava umore vaginale sulla moquette quando, finalmente, un gemito più intenso ed una smorfia di piacere hanno rivelato che anche lei era venuta con soddisfazione. #S ha stretto i finti coglioni del vibratore e le ha sganciato un bel po' di sperma sintetico in figa, qualche altro colpo ed ha estratto l'attrezzo facendo colare parecchio liquido sulla moquette. Sono proprio due scrofe, ha sibilato sottovoce #G. Dovrebbero pulire con la loro lingua! Abbiamo rimesso tutto a posto e siamo usciti facendo attenzione a non incrociare "le due scrofe". Qualche mese dopo, #G ha dato le dimissioni e le voci di corridoio sono arrivate alle orecchie del fidanzato di #A. La produzione ha fatto un po' di casino e #S e #A hanno litigato di brutto davanti al direttore di rete. Morale? #S ed il marito erano intoccabili, mentre #A è stata allontanata e non ha praticamente più lavorato in TV. Ancora oggi, quando penso a quella sera, ho dei forti rimorsi... Il primo è che non avevo con me una micro-camera o una macchina fotografica. Il secondo è che non esistevano i telefonini col video-obiettivooo! FINE

Vota la storia:




Non ci sono commenti

Per commentare registrati o effettua il login

LOGIN
REGISTRATI

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!