• Categoria: Educazione sessuale
  • Categoria: Educazione sessuale

Orgasmo

Appena prima dell'orgasmo il battito cardiaco, la pressione del sangue e il ritmo respiratorio raggiungono i valori massimi; numerosi muscoli sono in stato di tensione. Ciò che innesca il meccanismo dell'orgasmo non è del tutto noto. Esso sembra essere una interazione complessa di fattori fisici, emotivi, sociali e ormonali, e di altri fattori non ancora determinati. Alla fine, il cervello manda un segnale ai centri del midollo spinale e il riflesso che ne deriva determina l'orgasmo. Quando una donna ha l'orgasmo, l'utero e il terzo inferiore della vagina subiscono una serie di rapide contrazioni, che possono essere poche o arrivare fino a un numero di 15, e si verificano con intervalli inferiori al secondo. L'orgasmo maschile si divide in due fasi. La prima è rappresentata da un senso di inevitabilità, causato dal seme raccolto all'ingresso dell'uretra. A questo punto l'uomo sa di non poter più intervenire e subito dopo si verifica una serie di contrazioni dei dotti eiaculatori e dei muscoli che circondano il pene che provocano l'eiaculazione dello sperma. Il processo richiede solo qualche secondo, l'intensità delle contrazioni diminuisce dopo che i primi spruzzi di sperma hanno lasciato il corpo. Nessuno è ancora riuscito a descrivere adeguatamente le sensazioni dell'orgasmo. Il piacere è così intenso che sembra non esistano parole sufficientemente espressive per descriverlo. L'ultima parte della fase dell'orgasmo è detta risoluzione. Nelle donne, la risoluzione porta a un graduale ritorno alla normalità del battito cardiaco, della pressione del sangue e del ritmo respiratorio; le labbra vaginali ritornano al loro colore normale, il rossore scompare e i capezzoli perdono la loro erezione. Anche la vagina riacquista le sue normali dimensioni. Negli uomini, la risoluzione significa perdita di erezione e graduale ritorno del pene alla sua normale flaccidità. Scompare anche qualunque rossore epidermico e l'erezione dei capezzoli. Mentre la donna che si trova nella prima fase della risoluzione può avere ancora un altro orgasmo, l'uomo non può. Egli deve passare attraverso un periodo "refrattario" durante il quale è molto difficile che riesca ad avere una erezione. Il periodo refrattario può durare minuti o ore, con la regola generale che più anziano è l'uomo, più a lungo dura questo periodo. La donna, invece, può continuare e, con una adeguata stimolazione, raggiungere orgasmi ripetuti.
Per l'orgasmo ci si può far aiutare anche da qualche giochino erotico come vibratori e stimolatori vari.



Per saperne di più sull'orgasmo

Errore

Hai dimenticato la password? Errore
Attendere prego
Registrati ora!